Cerca:

Archivio: Corsi e formazione

Eduraduno in movimento

Le giornate organizzate da Eduraduno in movimento sono:

  • 15 marzo
  • 29 marzo
  • 19 aprile
  • 10 maggio

Tutte le info sul sito dell’Eduraduno.

Eduraduno in movimento: seconda giornata

Eduraduno: seconda giornata

Eduraduno: seconda giornata

Domenica 29 marzo, seconda giornata di formazione organizzata dall’Eduraduno in movimento dal titolo “L’équipe educativa – Lavorare insieme”. Ecco il programma:

  • 09.30-10.00: Accoglienza, Presentazione dei partecipanti
  • 10.00-12.00: Attività di Gruppo – La comunicazione all’interno del gruppo – La fiducia nell’altro – Condivisione e narrazione – La fotografia del gruppo
  • 12.00-13.00: L’équipe come Gruppo Sociale – Le dinamiche di Gruppo
  • 13.00-14.00: Pranzo
  • 14.00-16.00: I Ruoli nell’équipe educativa – L’équipe multi-professionale – Il coordinamento – La Supervisione Educativa
  • 16.00-18.00: Attività di gruppo: l’équipe in azione
  • 18.00-18.30: Feedback – Chiusura della Giornata

Tutte le informazioni sul sito dell’Eduraduno.

ProgettualMente

Locandina

Locandina

 

I ragazzi dell’Eduraduno hanno organizzato per domenica 15 marzo un giornata di formazione dal titolo:

ProgettualMente
L’educatore: una mente progettuale 

Appuntamento quindi domenica 15 marzo alle ore 10.00 presso il Centro d’Aggregazione Giovanile Tetris, via di Grotta Perfetta 607/b (iscrizione 10 euro). Ecco il programma:

  • 10.00 – 10.30: Presentazione dei partecipanti
  • 10.30 – 12.00: La mente Progettuale dell’Educatore – L’educatore e il Pensiero Divergente – Gli Elementi della Progettualità
  • 12.00 – 13.30: Dentro al progetto – Analisi dei Bisogni e Brainstorming – Lavoro di gruppo: progettare un servizio
  • 13.30 – 14.30: Pranzo
  • 14.30 – 16.00: La Progettazione di Sé, intervento di Romina De Cicco
  • 16.00 – 18.00: La progettazione educativa – Lavoro di gruppo
  • 18.00 – 18.30: Feedback –  Chiusura

Per informazioni: http://www.eduraduno.it/IP2Giornata1.html

Officina di Psichiatria: Introduzione

off-thIl primo incontro di Officina di Psichiatria, previsto per sabato 28 marzo alle ore 15.30 presso la nostra sede di Via di Villa San Filippo 48 (Roma) e della durata di circa tre ore (compresi due brevi intervalli), avrà come tema una introduzione generale alla psichiatria. Ecco gli argomenti che verranno toccati:

  • Gli strumenti della psichiatria: la nosografia
  • Gli strumenti della psichiatria: la psicopatologia
  • Nosografia classica e DSM-IV
  • Le nevrosi e le psicosi
  • L’approccio organicista ed il mind-body problem
  • Psicoanalisi e psicoterapia

Si tratterà di una rapida carrellata dei concetti essenziali: al termine dell’incontro si deciderà se approfondire un tema (o sceglierne uno nuovo) in una eventuale sessione successiva (che potrebbe essere collocata fra aprile e maggio).

Attenzione: questo primo incontro si svolgerà solo se avremo un numero minimo di otto adesioni. Chiunque sia interessato si prenoti rigorosamente entro il 21 marzo, data in cui l’appuntamento verrà confermato definitivamente. Non sono valide le iscrizioni inviate finora, che valevano come segno di interesse generale per l’Officina di Psichiatria e non si riferivano a questo specifico incontro.

Parte l’Officina di Psichiatria

off-thIl primo incontro di Officina di Psichiatria è previsto per sabato 28 marzo alle ore 15.30.

Primo incontro di Officina di Psichiatria

officinapsichiatria1Come promesso, stiamo lavorando ad un primo incontro di Officina di Psichiatria. Tra qui e l’estate immaginiamo un numero ristretto di incontri occasionali, focalizzati su temi specifici; se l’esperimento riesce l’anno prossimo gli incontri seguiranno un calendario più strutturato.

Il primo incontro è previsto per sabato 28 marzo alle ore 15.30.

Rimane da scegliere un tema: chi fosse interessato è invitato ad esprimere la propria preferenza. Verranno privilegiati temi più generali o introduttivi (psicopatologia generale, nosografia, grandi classi diagnostiche, approccio ad una certa tipologia di paziente etc.), che possano essere propedeutici ad incontri successivi.

Ricordiamo che gli incontri sono liberi, aperti a tutti e gratuiti.

Corso di terapia cognitiva delle psicosi in comunità

Sono online nella pagina di risorse e didattica le diapositive proiettate durante il corso “Terapia cognitiva dei disturbi psicotici in comunità terapeutiche”, tenuto da Pier Paolo Colombo il 31 gennaio 2009.

Eduraduno: scadenza iscrizioni [aggiornato 2]

Le iscrizioni per l’Eduraduno si chiudono il 10 maggio.

Visitate il sito dell’Eduraduno per i dettagli.

[Aggiornamento]: le iscrizioni sono prorogate fino al 19 maggio. 

[Aggiornamento 2]: le iscrizioni sono prorogate fino al 25 maggio

Eduraduno – spazio di formazione alternativa per educatori professionali

EduradunoDal 1 al 3 giugno 2007, un gruppo di laureandi e laureati in Educatore Professionale di Comunità dell’Università di Roma Tre ha organizzato un Eduraduno. La sede del raduno è il Monastero di S. Vincenzo Martire, 01030 Bassano Romano (VT) – Via S. Vincenzo, 88.

Asterione terrà un workshop il 1 giugno dalle ore 18 alle 20.30. 

Cos’è l’Eduraduno:

Un campetto di formazione e condivisione, della durata di 3 giorni. È previsto il pernottamento in camerate.
L’eduraduno vede tre giornate dedicate agli educatori professionali. Il venerdì e il sabato saranno caratterizzati da workshop e spazi liberi, mentre la domenica ci sarà una festa aperta al pubblico.

L’eduraduno è un evento formativo, sperimentale ed alternativo, che focalizza l’attenzione sui concetti moderni dell’essere educatore: l’equipe, la progettazione, il lavoro di rete, la flessibilità, la prevenzione, la sperimentazione, la creatività, la verifica delle attività, il concetto di servizio, la peer education, il diario di bordo, il blog ed il forum.

Il Raduno prevede diversi tipi di attività strutturate e non: workshop, dibattiti, confronti, condivisione di esperienze, riflessioni, progetti, proposte, idee, dubbi, attività ludiche e formative.

» Altre informazioni sul sito: http://www.eduraduno.it/ 

Aggiornamento: la chiusura delle iscrizioni è stata posticipata al 15 maggio.

Asterione parteciperà conducendo un laboratorio di lettura: chi è interessato a partecipare al workshop dovrà portare un brano di prosa o poesia da leggersi in non oltre cinque minuti. Il brano è necessario per la partecipazione al gruppo.

Introduzione all’esperienza della letteratura

PONTIFICIA UNIVERSITA’ GREGORIANA – Centro interdisciplinare sulla Comunicazione Sociale: Introduzione all’esperienza della letteratura (Codice corso: CS2092). Docente: P. Antonio Spadaro S.I. Le lezioni si terranno dal 21 febbraio al 30 maggio 2007 ogni mercoledì dalle 18.00 alle 19.45

Descrizione del corso

A che cosa serve leggere un romanzo o una raccolta poetica? Quale rapporto sussiste tra la letteratura e la vita? I libri di narrativa o di poesia contengono soltanto «qualche storta sillaba e secca come un ramo», come scrisse il poeta, premio Nobel, Eugenio Montale, oppure sono «oggetti piccoli, eppure pieni di mondo», come sosteneva il grande teologo Romano Guardini? Il corso intende dare una risposta a questi interrogativi con l’obiettivo di aiutare i futuri operatori dei media a occuparsi in maniera sapiente di cultura letteraria.

In particolare, sarà sviluppata l’analogia formale tra la realtà virtuale dei videogame e l’esperienza della lettura spirituale propria degli Esercizi di Ignazio di Loyola. Si comprenderà così che il testo letterario ha un carattere «virtuale» ed esiste quando viene letto (esattamente come un brano musicale esiste quando viene eseguito). La lettura non è dunque un processo di mera interiorizzazione del contenuto, bensì un processo di interazione coinvolgente tra il testo e il lettore.

Il corso darà spazio agli interessi specifici di coloro che si iscriveranno, siano essi legati ai media, più specificamente letterari oppure teologici.

» http://www.unigre.it/pug/cics/cics.htm