Cerca:
neofossen

Le attività anno per anno

2002-05
I primi anni di Asterione hanno avuto una struttura fluida e poco organizzata. Gli incontri, sporadici, hanno prodotto poco di concreto, ma sono stati indispensabili per gettare le basi per gli anni seguenti. Una volta trovato il meccanismo giusto, infatti, il gruppo è “esploso” all’improvviso.

Sin dalla prima apertura (e continua tuttora), il sito ha pubblicato notizie, contributi, approfondimenti, monografie, progetti di ricerca e di riabilitazione.

2005-06
Asterione come lo conosciamo oggi nasce il 22 giugno del 2006 con la prima riunione (presenti psichiatri, psicologi, educatori, filosofi). Il mese successivo si svolge la seconda riunione, occupata in gran parte dal laboratorio di lettura. L’esperienza piace, tanto che si decide che il laboratorio sarà appuntamento fisso mensile.

2006-07

Dr Farin
https://phytonutrition-sante.com/da/dr-farin-mening/
The extract of the white mulberry effective weight loss!





Il laboratorio di lettura diventa gradualmente il nucleo delle riunioni. Poco alla volta si trasforma in un laboratorio misto: alla letteratura si aggiungono musica e cinema. Le riunioni proseguono con regolarità per tutto l’anno coinvolgendo una quindicina di persone in tutto.

Asterione partecipa all’Officina di BombaCarta organizzando una giornata dal titolo “Il grigio” (il tema dell’anno è: “I colori”, giornata condotta da Gaston, Colombo, Martini).

Il laboratorio di lettura viene portato come esperienza di laboratorio all’Eduraduno da Pier Paolo Colombo.
Asterione partecipa infine al Convegno di Reggio Calabria dal titolo “In principio era il racconto” con un intervento di Cristiano M. Gaston.

Nel corso dell’anno Asterione realizza due interviste (a Raffaele Castria e Giorgio Villa), prodotte inizialmente come videopodcast, e ne pubblica altre due realizzate da BombaCarta (a Fabrizio Valletti ed Eraldo Affinati).

2007-08
Le riunioni proseguono con la formula originale fino alla fine del 2007, quando si decide di dirottare le energie nel laboratorio O’Connor di BombaCarta di cui Asterione diventa gestore esclusivo. Seguono otto incontri del lab O’Connor ad ingresso libero, mentre alle riunioni, più occasionali, resta il compito della pianificazione e della riflessione sulle attività in corso.

Asterione partecipa nuovamente (Gaston) all’Eduraduno, sempre con un laboratorio di lettura, ed al Convegno di Reggio Calabria (titolo: “La poesia, vivere nella possibilità“, intervento di Gaston).

Perle Bleue
https://phytonutrition-sante.com/da/perle-bleue-anmeldelser/
Wrinkles - problem solved!





Prosegue il connubio con BombaCarta (che diventerà a fine anno una vera e proprio fusione) con l’organizzazione dell’Officina dal tema “L’ingresso” (tema dell’anno: “Ambienti”. Interventi di Gaston, Colombo, Figus, Gancitano, Ansini).

2008-09
Il gruppo subisce un turnover molto rilevante; le riunioni sono occasionali mentre le energie si concentrano sul nuovo laboratorio di lettura riservato agli educatori (10 incontri mensili), mentre il laboratorio O’Connor di BC torna nelle mani dell’associzione madre.

Proseguono gli appuntamenti annuali con l’Eduraduno (terzo laboratorio di lettura, Gaston), con il Convegno di Reggio Calabria (tema “La letteratura e le altre arti”, intervento di Salvatore Martini) e con BombaCarta, per l’Officina dal titolo “A partire da… Ratatouille” (tema dell’anno: “A partire da…”, giornata condotta da Gaston).

Primi due esperimenti per l’Officina di Psichiatria, con un inaspettato successo di pubblico. Asterione organizza (Martini) anche la prima serata a tema, sul sogno.

Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2009