Cerca:

La funzione educativa del cammino

copj13.aspSegnaliamo l’uscita del testo “La funzione educativa del cammino. Aspetti pedagogici, psicologici e sociologici“. Ecco l’indice:

Presentazione di Silvia Costa
Luca Ansini, “Il cammino come luogo formativo e di cura”
Ferdinando Montuschi, “Il cammino Spoleto-Assisi”
Bruna Grasselli, “Il cammino come incontro e perdono di sé. Una domanda oltre il sociale per il futuro”
Marco Milella, “Il cammino come specchio dei processi formativi”
Cristiano Maria Gaston, “Uno spazio umano”
Roberto Cipriani, “Viaggio e pellegrinaggio”
Bianca Spadolini, “La funzione educativa del cammino a piedi”
Francesco Biancolella, “Antropologia del movimento in tre mosse”
Maria Luisa Pulito, “Camminare: percorsi della memoria”
Maria Matilde Nera, “Un’incursione nella memoria letteraria… tra desiderio dell’altrove, pensiero dialogico e itinerari formativi”
Luca Ansini, Patrizia Ciccani, Maria Matilde Nera, “Risorse, pregiudizi e potere del cammino a piedi”
  • Presentazione di Silvia Costa
  • Luca Ansini, “Il cammino come luogo formativo e di cura”
  • Ferdinando Montuschi, “Il cammino Spoleto-Assisi”
  • Bruna Grasselli, “Il cammino come incontro e perdono di sé. Una domanda oltre il sociale per il futuro”
  • Marco Milella, “Il cammino come specchio dei processi formativi”
  • Cristiano Maria Gaston, “Uno spazio umano”
  • Roberto Cipriani, “Viaggio e pellegrinaggio”
  • Bianca Spadolini, “La funzione educativa del cammino a piedi”
  • Francesco Biancolella, “Antropologia del movimento in tre mosse”
  • Maria Luisa Pulito, “Camminare: percorsi della memoria”
  • Maria Matilde Nera, “Un’incursione nella memoria letteraria… tra desiderio dell’altrove, pensiero dialogico e itinerari formativi”
  • Luca Ansini, Patrizia Ciccani, Maria Matilde Nera, “Risorse, pregiudizi e potere del cammino a piedi”

Officina di gennaio: Navigare

Il prossimo appuntamento con l’Officina di BombaCarta, dal tema “Navigare“, è fissato per

sabato 30 gennaio – ore 15.00
via Panama, 9

carteggio

Generazioni a confronto – vivere il successo

generazioni-2010Ricomincia il ciclo di conferenze Generazioni a confronto. Il primo dei sei incontri è previsto per

giovedì 21 gennaio 2010
alle ore 19.00

presso la Cappella Universitaria de “La Sapienza” ed avrà come titolo:

Creatività e successo: una scommessa aperta.

Interverranno: Jovanotti e Antonio Monda. Modera Antonio Spadaro.

» Il calendario in pdf (958 kb)

Attività di dicembre 2009

Ecco le attività promosse da Asterione per il mese di dicembre (come per il mese scorso, sono comprese alcune attività di BombaCarta).

  • Mercoledì 9 dicembre, ore 21.00: laboratorio interno di Asterione per la preparazione di Officina. Questo incontro è riservato ai soci.
  • Giovedì 10 dicembre, ore 21.00: laboratorio di lettura O’Connor (via Panama, 9)
  • Sabato 12 dicembre, ore 15.00: Officina di BombaCarta (eccezionalmente presso l’istituto Sturzo in via delle Coppelle 35). Tema del’incontro “Tagliare”

Ricordiamo che è possibile inviare subito un contributo per l’officina del 12 dicembre tramite i commenti a questo post.

Maldafrica

Presentiamo il libro “Maldafrica”africa di Piero Priorini.

Una raccolta di riflessioni personali, articoli psicanalitici, racconti di viaggio, foto e recensioni, nella quale le esperienze esteriori ed interiori dell’autore si susseguono e si sovrappongono, pur mantenendo un filo unico e continuativo.

Dodici anni di pellegrinaggi in Africa: per scoprire i luoghi dove ancora sopravvivono gli ultimi resti di culture la cui esistenza è la prova vivente di un’epoca in cui l’umanità viveva ancora in armonia con le forze creatrici e con l’ambiente naturale. Dodici anni di viaggi per ritrovare lo stupore di fronte al mistero della Vita, per ripercorrere le tappe del complesso e articolato cammino che l’umanità ha intrapreso, per comprovare sul campo la sovrapposizione possibile – anche là dove non sembra – delle dinamiche psicologiche dell’uomo moderno occidentale con quelle dei suoi predecessori. Quegli antenati comuni che in Africa hanno visto la luce e che dall’Africa migrarono poi per popolare il resto del pianeta. Di più: per intravedere le radici sacre di tutte quelle dinamiche. Ancora vive e palpitanti in terra d’Africa, morte e sepolte – invece – nella nostra tanto “evoluta” e decantata civiltà. Ciò nonostante, una contemplazione disincantata, priva di qualunque nostalgica fantasia di restaurazione. Un accusa spietata all’occidente. Ma anche la sua assoluzione, nel riconoscimento del potenziale straordinario che si cela dietro ognuna delle sue aberrazioni.

Dalla prefazione al libro di Max Troiani:
Quando non sai più dove stai andando ricordati almeno da dove vieni, consiglia un proverbio del Ghana. Parole che potrebbero accompagnare, come uno strumento di bordone, l’intero scritto di Piero Priorini, … Che… con i suoi occhi, che sono quelli di chi pratica l’analisi junghiana, scopre forme archetipiche, gesti e comportamenti che rimandano a codici, per noi europei, completamente dimenticati ormai da secoli. … Azzardiamo, tanto per giocare: e se il parametro di giudizio della qualità della vita fosse la bellezza? se valutassimo la qualità della vita (intesa nel suo senso più profondo) in base a questa, l’Africa avrebbe veramente tanto da insegnarci, per una dote che gli africani stessi hanno come innata, quasi fossero loro i guardiani sacri di questa anima mundi. La bellezza in Africa non è mai “Estetica”. Leggi il resto »

Contribuite da subito all’Officina di dicembre!

forbiciÈ già online sul sito di BombaCarta un post che è possibile commentare per inviare contributi, idee, link a immagini o filmati in preparazione dell’Officina di BombaCarta di dicembre che avrà come tema “TAGLIARE“.

Non perdete l’occasione e dite la vostra!

Il programma dell’anno 2009-2010

Abbiamo pubblicato un lungo report della prima riunione dell’anno che indica, motivandole, le nostre linee guida per l’anno in corso.

Se volete partecipare alle nostre attività, partite da questo post.

» Leggi questa monografia

Riunione di ottobre: il report dettagliato

Pubblichiamo il report dettagliato della nostra riunione del 21 ottobre scorso. Queste sono le nostre linee guida per l’anno 2009-2010.

Le attività dell’anno scorso

Le attività sono state tutte generalmente apprezzate, anche se con diverse preferenze personali.

  • Laboratorio interno (quello denominato “per educatori”): c’è consenso sul fatto che la dizione “per educatori” e la formula della sola lettura siano limitative. Si concorda sul fatto che la formula vada cambiata perché giunta al termine del proprio ciclo vitale. Io ho spiegato che per me la funzione del laboratorio era quella di creare e mantenere un gruppo e che l’obiettivo, per quanto mi riguarda, è riuscito (e concluso).
  • Officina di Psichiatria: c’è un forte desiderio di una parte del gruppo di ripetere l’esperienza. È stata contestata la formula troppo “frontale” (ma ricordo che solo la seconda officina ha avuto questo assetto, in parte per le caratteristiche del tema – la psicoanalisi – che consentiva poco lavoro sui casi).
  • Serata sul sogno: Salvatore ha riferito le proprie impressioni; evento con margini di crescita, sostanzialmente un’esperienza positiva.
  • Partecipazione a BombaCarta (Officina di BombaCarta su Ratatouille): su questo ho segnalato la mia sensazione di fallimento. La serata di preparazione con visione del film è stata apprezzata più di quanto avessi avuto modo di percepire (dato da tener presente), ma non si è tradotta in un prodotto concreto. La questione del ponte che Jessica non manca di ricordare ha avuto sì il suo peso, ma devo sottolineare che lo ha avuto solo per noi (visto che la sala, il giorno dell’Officina, era piena – e che si trattava di un evento unico nell’anno).
  • Laboratorio di lettura interpretata: laboratorio condotto da Salvatore durante il convegno di BombaCarta a Reggio Calabria. Salvatore ha spiegato il funzionamento del laboratorio, su cui non mi dilungo.
  • Menzionate anche le altre attività: partecipazione con il laboratorio di lettura all’Eduraduno, relazione di Salvatore al convegno di Reggio.

La situazione

Ho spiegato la mia difficoltà degli ultimi mesi a far quadrare le cose fra me, Asterione e BombaCarta, associazione di cui siamo progressivamente diventati parte (prima gruppo indipendente federato, poi “gruppo tematico” ma sempre – nei fatti – distinto). Come ho anticipato in una mail, ho deciso di entrare più nel vivo dell’associazione assumendo la carica di Vicepresidente. Questo significa che il tempo a mia disposizione per le nostre attività si riduce drasticamente.
Leggi il resto »

Attività di novembre 2009

Ecco le attività programmate per il mese di novembre. Molte attività di Asterione quest’anno confluiscono in BombaCarta, le menzioniamo tutte senza distinzione.

  • Giovedì 12 novembre – ore 21.00: riunione interna; primo laboratorio di lavoro sull’Officina di BombaCarta. Programma dell’incontro: discussione sull’Officina di BC e sulla partecipazione di Asterione negli anni precedenti, scelta del tema di quest’anno. Questo incontro è riservato al gruppo e non è pubblico.
  • Giovedì 19 novembre – ore 19.00: BombaCinema. Tema: “Uccidere” (via Panama 9)
  • Sabato 21 novembre – ore 15.00: Officina di BombaCarta. Tema: “Uccidere” (via Panama 9)
  • Giovedì 26 novembre – ore 21.00: Laboratorio di lettura O’Connor (via Panama 9)

Per i dettagli sui singoli laboratori rimandiamo alle rispettive pagine.

Il nostro precedente laboratorio di lettura per gli educatori è stato sostituito quest’anno dal laboratorio O’Connor originale (che Asterione ha gestito peraltro già nel 2007-08) e manterrà l’orario delle 21.00. Per ogni appuntamento, verificate la sede!

A questa pagina trovate l’elenco di tutte le attività di BombaCarta.

Novità nelle comunicazioni

Molte persone hanno ricevuto negli ultimi mesi e-mail sulle nostre attività (persone che hanno partecipato in passato, soprattutto nell’ultimo anno, alle nostre iniziative).

Da oggi non veranno più inviati messaggi personali, per cui gli unici modi per essere aggiornati sulle attività di Asterione sono:

  • Partecipare concretamente alle riunioni, ai laboratori etc. e far parte quindi del gruppo vero e proprio
  • Seguire questo sito o iscriversi alla mailing list asterione-info@yahoogroups.com per essere informati sulle attività di interesse generale e sulle iniziative aperte al pubblico
  • Seguire le attività di BombaCarta, associazione di cui Asterione è parte
» Leggi questa monografia